By

Dr.ssa Anna Cannata

Dalla corsia alla rete: il ruolo di Internet per i ragazzi malati di cancro.

La malattia oncologica rappresenta un evento che irrompe bruscamente nella continuità dell’esistenza, toccando sia la dimensione più intima che quella relativa all’ambito sociale. Quando la patologia tumorale colpisce bambini e adolescenti, costringendoli a frequenti ricoveri e a condizioni più o meno prolungate di isolamento sociale, la dimensione di vita quotidiana viene ad essere stravolta, con conseguente difficoltà, nel piccolo paziente, ad affrontare le normali tappe evolutive. L’ospedale Pausilipon di Napoli accoglie minori con patologie oncologiche ed ematologiche, attraverso una presa in carico globale del bambino e della sua famiglia. L’assistenza medica e infermieristica, insieme al supporto psicologico e alla professionalità dei docenti va, infatti, a costituire una rete che si propone di assicurare all’utenza la migliore qualità di vita.

Interventi psicologici web-based: esperienze formative

Anche in Italia comincia ad emergere una domanda di una adeguata formazione in merito alle prestazioni psicologiche on line. Dedichiamo questo spazio all’esperienza di tre giovani colleghe che hanno approcciato al tema nell’ambito di un master post universitario. Tra scetticismo e curiosità: una fruttuosa serendipity.

Pazienti gay: dieci cose da sapere se curi un omosessuale

Cari colleghi "strizzacervelli", che siate psicologi, psichiatri o psicoterapeuti: ricordate che il pregiudizio orienta e, talvolta disorienta, se non ne abbiamo l'opportuna consapevolezza... e allora, per non "sbagliare" alcuni consigli, ironici e sagaci che ci aiutano a mettere a fuoco questioni scottanti sulla scia briosa di un linguaggio semplice, frivolo, divertente del Dott. Manlio Converti. Buona lettura e... prendete appunti!

Oltre il segreto LGBTQ…dalla stanza alla rete

COMING OUT, lo svelamento di un segreto, un "Io sono..." che travalica la vergogna sotto la spinta dell'autoaffermazione, sempre più spesso lanciato e diffuso sul web. La dr.ssa Maria Rosaria Nappa, psicologa e psicoterapeuta, risponderà ai nostri lettori e ci aiuterà a dipanare la matassa... imbrigliata nel web.

Bullismo on-line e bullismo off-line: una riflessione sulle prevaricazioni tra pari

A seguito del grande interesse suscitato dall'articolo sul tema del Cyberbulling della Dr.ssa Maritato, facciamo adesso uno zoom sul tema del bullismo. Ad illustrarci comunanze e differenze tra questi due fenomeni, le Dr.sse Alessia Cuccurullo e Gabrilella De Simone, psicologhe del servizio Antidiscriminazione e Cultura delle differenze del Centro Sinapsi dell'Università Federico II, Napoli.

(nuove) Tecnologie del Sè

Perchè il nome ANIMA per la nostra associazione? Potremmo rispondervi e soddisfare la vostra curiosità. Ma questa volta, abbiamo provato ad alimentarla, a complicarla, a divertirla ed abbiamo intervistato Stefano Marchese, psicologo, psicoterapeuta e didatta ad orientamento cognitivista postrazionalista, per incominciare a costruire un discorso intorno...all'Anima!

Giù le mani dalla privacy! Per fare di Internet un luogo sicuro

Come orientarsi in merito alla privacy, quando parliamo di servizi di e-counselling? Questa importante domanda è posta dall'utente a chi, come noi di Anima, decide di investire ricerca e servizi in un settore professionale nuovo ed intenda realizzare prodotti di qualità. Ci siamo, dunque rivolti ad un'esperta nel settore, l' Avvocato Graziella Piscopo, nostra consulente nella realizzazione nel portale Animaonline.

Innovare senza rottamare

In questo nuovo numero, proponiamo un interessante articolo sul tema delle nuove tecnologie e psicologia, inerente i progetti che il Consiglio dell'Ordine degli Psicologi della Regione Campania intende portare avanti per i nuovi sviluppi della professione. Intervistiamo il nuovo Presidente, Antonella Bozzaotra.

Limiti e risorse della consulenza psicologica on line

Il nascente dibattito nazionale sulla psicologia e le nuove tecnologie di comunicazione ruota intorno ad una questione di fondo che mette a confronto due modalità di fare consulenza psicologica: il colloquio “classico”, con lo psicologo fisicamente presente, e la modalità on line, propria degli interventi web based. Molte richieste sono giunte alla nostra redazione info@animaonline.org sulla possibilità di far luce su alcuni aspetti poco noti della psicologia on line, pratica che in Italia sta muovendo i primi passi. La Dr.ssa Anna Cannata, psicologa consulente del Centro Clinico di ANIMA, cercherà di rispondere a queste domande, mettendo in luce, in particolare, le peculiarità e le potenzialità delle nuove tecnologie di comunicazione a servizio delle prestazioni psicologiche... buona lettura!