consulenza psicologica online

Accesso ai servizi di Animaonline

Cosa mi serve per accedere ai servizi on line di Anima?

È necessario avere un computer o un dispositivo (smartphone, tablet) dotato di connettività, a seconda della qualità del collegamento saranno utilizzate diverse modalità di interazione (text chat, audio, video)

È possibile restare anonimi nei servizi on line di Anima?

È possibile mantenere l’anonimato ma il tipo di servizi che possono essere erogati senza fornire dati identificativi è soggetto alla valutazione del professionista e dipendono dalla tipologia di servizio offerto

Riservatezza: Quello che dico può essere registrato?

Non verrà effettuata alcuna registrazione senza esplicito consenso da parte dell’interessato. Il nostro server e i nostri servizi utilizzano i migliori standard attualmente disponibili per garantire la massima sicurezza. 

Sicurezza: la trasmissione dati è sicura?

Le informazioni non vengono mai memorizzate in modo persistente sui server del nostro fornitore di servizi audio/video; viene utilizzata la cifratura SSL e AES a 128 bit  che garantisce la riservatezza e la sicurezza di tutte i video-consulti. Il nostro provider di servizi, WebEx, ha la certificazione SAS 70

Cosa accade se cade la linea o si blocca il pc?

In genere ciò può essere dovuto a momentanei sbalzi di tensione  o interruzioni del segnale. Generalmente è sufficiente attendere pochi minuti oppure provare a riavviare il pc. Il consulente, qualora abbia interrotto la videoconsulenza per un problema tecnico rinvierà entro pochi minuti una mail all’indirizzo del cliente. Bisognerà quindi aprire questa nuova mail e collegarsi al link indicato. Se il problema persiste la consulenza sarà momentaneamente interrotta e sarà possibile recuperare il tempo perso pianificando un nuovo appuntamento con la segreteria on line oppure inviando segnalazione a: segreteria@animaonline.org

Quello che dico è coperto da segreto?

Lo Psicologo è tenuto al segreto professionale e alla tutela della riservatezza dei dati forniti dal cliente; è bene precisare che in particolari situazioni in cui si prospettino gravi pericoli per la vita o per la salute psicofisica del soggetto e/o di terzi il contenuto o parte del contenuto delle comunicazioni può essere comunicato dal professionista all’autorità competente.

Devo installare dei software specifici? Sono pericolosi?

No, non è necessario installare software specifici, l’interazione avviene direttamente dal Web, il sistema di videoconsulto non genera costi per il cliente il suo utilizzo è compreso nella quota della prestazione effettuata online. Non è presente malware nell’applicativo utilizzato. È tuttavia possibili installare un software sul computer per velocizzare l’apertura di un video-consulto.

Ho meno di 18 anni posso chiedere una consulenza?

Nel caso di un Minore è necessaria l’autorizzazione di entrambi i genitori o della persona che ha la patria potestà.

Il servizio funziona anche su Linux, Apple ecc?

Si. La nostra piattaforma offre un livello di supporto ineguagliato per Windows, Mac, Linux e Solaris.

Rimane traccia sul mio computer delle conversazioni che faccio?

No, le informazioni non sono memorizzate sul computer.

Non riesco ad accedere al servizio dal mio computer, che fare?

In alcuni casi per usufruire dei nostri servizi devi essere abilitato a gestire flussi audio video sul tuo computer e per certe attività a fare l’upload di documenti dal tuo computer verso i nostri server. Per motivi di sicurezza potresti non possedere le credenziali necessarie per accedere a questa tipologia di servizi, contatta il tuo amministratore di rete di riferimento oppure il nostro servizio di supporto tecnico.

Come vengono trattati i miei dati personali?

La banca dati del servizio rispetta la normativa in materia di diritto alla riservatezza e alla protezione dei dati sanitari e dei dati sensibili vigente in Italia, in riferimento alle informazioni ivi contenute allegati inclusi (rif. documento: Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di dati personali” e successive modificazioni e integrazioni). In particolare si precisa che per quanto riguarda le prestazioni psicologiche online i dati saranno trattati nel rispetto dei principi della correttezza, liceità e trasparenza dettati dal D.Lgs. 196/2003.

Il titolare del trattamento è il singolo professionista con cui si realizza la prestazione professionale.

In ogni momento il paziente potrà esercitare i suoi diritti nei confronti del titolare del trattamento, ai sensi dell’art.7 del D.lgs.196/2003 che, di seguito, riportiamo per esteso:

1.L’interessato ha diritto di ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
2.L’interessato ha diritto di ottenere l’indicazione: a) dell’origine dei dati personali; b) delle finalità e modalità del trattamento; c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici; d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell’articolo 5, comma 2; e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
3.L’interessato ha diritto di ottenere: a) l’aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l’integrazione dei dati; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
4.L’interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte: a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta; b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale. Il singolo professionista potrebbe dover rendere accessibili i dati che Vi riguardano alle Autorità Sanitarie e/o Giudiziarie, sulla base di precisi doveri di legge; in tutti gli altri casi, ogni comunicazione potrà avvenire solo previa Vostra esplicita richiesta.

CONSULENZA PSICOLOGICA ONLINE – FAQ

Quanto è riservato avere una consulenza psicologica online? Scopri tutto quello che c’è da sapere sui servizi psicologici online!